venerdì 24 giugno 2011

LA MIA MONZA RESEGONE

Eccoci qui...un'altra settimana è passata...il tempo scorre così veloce che mi fa paura...poi l'estate mi sembra sempre più corta dell'inverno...
Ma io adoro l'estate e non voglio perdere neanche un attimo di queste giornate meravigliose...

La Minù è stabile, non mangia, beve e vomita, ma è ancora fra noi...io e i miei genitori abbiamo deciso di portarla dal veterinario...ma nessuno ha il coraggio di fare quest'ultimo passo...e quindi...quindi continuo a riempirla di coccole appena ne ho il tempo.
Ma la piccola anche in questi momenti mostra il caratterino che l'ha sempre contraddistinta (non per niente ha preso tutto dalla sua padrona!!!!). L'altro giorno infatti ho fatto tutto di corsa per riuscire ad andarla a trovare prima di ricominciare il lavoro in piscina e lei...lei mi ha snobbato alla grande...continuava a spostarsi, non aveva voglia nè di carezze nè di coccole varie...va beh...mi sono rifatta mercoledì...

Io mi sono risvegliata un po' dal torpore culinario...sabato ho fatto la solita "pizza del sabato sera"...e mercoledì ho fatto una buonissima torta di mele...che è andata letteralmente a ruba...

Dal punto di vista sportivo non mi ferma più nessuno, sto tornando in forma, la gamba fa sempre meno male ed io ho imparato a prendere i miei tempi di pausa...poi devo dire che un gran aiuto me lo sta dando il pilates.
Domenica ho voluto provare ad allungare il kilometraggio...per vedere se la gambetta è pronta ... a  settembre infatti vorrei riiscrivermi alla Mezza di Monza....e il risultato è stato molto ma molto soddisfacente...19km ben corsi, chiusi in 1 ora e 31 minuti...non male per essere la prima volta dopo l'infortunio che affronto questa distanza...e poi sono ancora più fiduciosa in quanto non ho avuto alcun dolore alla gambetta nè domenica nè il giorno dopo...
Ieri ho ripreso a fare qualche lavoretto specifico e logicamente nei giorni di pausa ho nuotato...


Infine...vi spiego il perchè del titolo, tutti gli appassionati di corsa conoscono bene la "Monza Resegone", praticamente una maratona, molto dura soprattutto nel tratto finale come potete vedere dall'altimetria sotto



quest'anno sono andata a vedere ed incoraggiare i miei compagni di squadra al passaggio a Ronco Briantino, sotto l'acqua battente...
...come società siamo andati fortissimi...i "Gamber de Cuncuress" infatti hanno partecipato alla competizione con 8 squadre...di cui 3 si sono classificate fra le prime 30, le altre 5 fra le prime 50...
A guidare i miei compagni  nella notte di sabato scorso la squadra "A", formata da Francesco Valentini (il presidente), Gianni e Federico Morelli; i quali hanno fatto segnare un grandioso quinto posto assoluto.
Al nastro di partenza un'unica "gamberessa", Giorgia...ma mi sono ripromessa che l'anno prossimo non la lascerò da sola...e quindi...lavorare ed allenarsi...

 
video

6 commenti:

  1. ma che bravi i tuoi compagni di squadra!!, sportivamente stiamo andando all'opposto io ho rallentato un pò negli allenamenti, non so perché ma come mi metto a correre dopo un pò mi viene da piangere...mi riprenderò e non penserò più al dolore al ginocchio, oramai credo sia solo questione di testa e paura di sentir dolore. Un abbraccio a te e tante coccole a Minù

    RispondiElimina
  2. Guarda Stefania ho sofferto così tanto per il mio femore quest'inverno che ora non può che andar meglio...
    Alla mia Minù ogni volta porto gli abbracci, i bacini e le grattatine di tutti...sta tenendo duro...è una tosta!!!!

    RispondiElimina
  3. Durante la gara ...il suono dell'acqua l'ho sentito eccome ...per 5km dal 20 al 25 pioveva fortissimo.
    Poi c'era anche troppo traffico, ma alla fine, come sempre quando si corre, ne è valsa la pena.

    RispondiElimina
  4. Ma dai c'eri anche tu!!!!...io ero a Ronco, praticamente dlla rotonda dopo il fotografo e prima del sottopassaggio

    RispondiElimina
  5. Il pezzo della rotonda era proprio quello in cui(al mio/nostro) passaggio pioveva + forte.
    Ovviamente è stato il peggior tempo delle mie circa 30 maratone.

    Se ne avessi voglia... questo il mio racconto:

    http://corseggiando.blogspot.com/2011/06/da-arcore-pontida-tutto-in-una-notte.html

    RispondiElimina
  6. Alessia mi dispiace per la piccola Minù, anche io ho una gattina e ti capisco, le mando tante coccole e carezze!! In bocca al lupo per i tuoi allenamenti, ti invidio sai, io e lo sport siamo due cose oppostissime!! ciao buon we

    RispondiElimina